Baby Face Nelson - Informazioni sul crimine

John Williams 02-10-2023
John Williams

" Baby Face Nelson "Lester J. Gillis, nato a Chicago il 6 dicembre 1908, sarebbe diventato uno dei più grandi rapinatori di banche degli anni '30 e il Nemico Pubblico n. 1 alla fine della sua vita.

Guarda anche: Famiglia McStay - Informazioni sul crimine

Si dice che il soprannome di Nelson derivi dal suo aspetto giovanile e dalla sua piccola statura, che misura solo un metro e settantacinque centimetri e pesa circa 133 chili.

Nelson iniziò a condurre una vita criminale fin dalla più tenera età. All'età di 13 anni si unì a una banda giovanile e partecipò a furti d'auto e rapine in banca. Nel 1922, Nelson fu catturato e internato in un istituto per ragazzi. Poco dopo il suo rilascio per il primo reato, si ritrovò di nuovo nello stesso posto per accuse simili.

Nelson entrò e uscì di prigione per tutta la vita. Nel febbraio del 1932 riuscì a sfuggire alle guardie carcerarie durante un trasferimento da due prigioni statali dell'Illinois. Il famigerato criminale si diresse verso ovest, a Reno, ma alla fine si diresse verso la California. Una volta lì, si legò a John Paul Chase, capo di un'operazione di contrabbando di liquori. I due lavorarono insieme a diversi progetti criminali.attività.

Alla fine Nelson tornò nel Midwest e incontrò altri noti criminali, come Homer Van Meter e John Dillinger.

Guarda anche: Meyer Lansky - Informazioni sul crimine

Nell'aprile del 1934, Nelson, John Paul Chase e sua moglie, Helen Wawzynak, si unirono ufficialmente alla banda Dillinger.

Il Federal Bureau of Investigation (FBI) tentò di rintracciare Nelson e la banda di Dillinger durante una vacanza al Little Bohemia Lodge nel Wisconsin settentrionale. L'FBI non riuscì a catturare i criminali, ma l'incidente causò la morte di tre uomini e la loro fuga. Furono offerte ricompense per la cattura di Nelson o per informazioni che portassero al suo ritrovamento.

Il 22 luglio 1934 si ritiene che Dillinger sia stato ucciso con un colpo di pistola e il giorno successivo il direttore dell'FBI J. Edgar Hoover dichiarò "Baby Face Nelson" il "Nemico pubblico n. 1".

Dopo la morte di Dillinger, Nelson e Chase fecero numerosi viaggi attraverso gli Stati Uniti continentali. Il 27 novembre 1934, i due rubarono un'auto e la guidarono fino al Wisconsin. Due agenti speciali, Thomas McDade e William Ryan, individuarono il veicolo rubato a Barrington, nell'Illinois. L'ispettore Samuel P. Crowley e l'agente speciale Herman Edward Hollis si lanciarono in un inseguimento armato lungo la U.S. Highway.12 nel tentativo di fermare definitivamente Nelson.

Nelson rimase gravemente ferito a causa dello scontro a fuoco e più tardi, la sera stessa, morì a causa delle ferite riportate.

John Williams

John Williams è un artista esperto, scrittore ed educatore artistico. Ha conseguito il Bachelor of Fine Arts presso il Pratt Institute di New York City e successivamente ha conseguito il Master in Fine Arts presso la Yale University. Per oltre un decennio ha insegnato arte a studenti di tutte le età in vari contesti educativi. Williams ha esposto le sue opere d'arte in gallerie negli Stati Uniti e ha ricevuto numerosi premi e borse di studio per il suo lavoro creativo. Oltre alle sue attività artistiche, Williams scrive anche di argomenti legati all'arte e tiene seminari di storia e teoria dell'arte. È appassionato di incoraggiare gli altri ad esprimersi attraverso l'arte e crede che tutti abbiano la capacità di creatività.