Etan Patz - Informazioni sul crimine

John Williams 26-08-2023
John Williams

Etan Patz, un bambino di 6 anni di Manhattan, NY, scomparve dopo aver percorso per la prima volta da solo i due isolati che lo separavano dalla fermata dell'autobus. Quando non tornò a casa da scuola quel pomeriggio, i suoi genitori Julie e Stanley ne denunciarono la scomparsa. Nonostante un massiccio sforzo di ricerca a livello nazionale, Etan non fu ritrovato e la polizia non riuscì a trovare alcuna risposta sui responsabili.

Il principale sospettato per la maggior parte dell'indagine è stato Jose Ramos, un amico dell'ex babysitter di Etan che era stato arrestato negli anni '80 per altre accuse di molestie su minori in Pennsylvania. Interrogato durante la detenzione, ha confessato di aver rapito e violentato un ragazzino lo stesso giorno della scomparsa di Etan che corrispondeva alla sua descrizione, ma non ha identificato in modo specifico Etan, ma si è limitato aHa anche affermato di aver lasciato il ragazzo vivo, il che significa che presumibilmente il ragazzo sarebbe stato in grado di tornare a casa, a differenza di Etan. Questa confessione del "90%" si è rivelata problematica, in quanto non c'era nulla di definitivo che collegasse Ramos al crimine. Quando Ramos si è vantato con un altro detenuto nel 1991 di conoscere dettagli intimi sulla scomparsa di Etan, questo ha ulteriormenteI genitori di Etan hanno intentato una causa civile contro Ramos nel 2004, ottenendo un risarcimento di 2 milioni di dollari, mentre il caso penale è rimasto tecnicamente irrisolto.

Guarda anche: Esecuzione illegittima - Informazioni sui reati

L'indagine è stata riaperta nel 2010 e due anni dopo la polizia ha scavato nelle fondamenta di una casa di proprietà di uno dei vicini dei Patz. Anche se la ricerca non ha portato a nulla, ha ricevuto una grande copertura mediatica e ha causato un afflusso di nuove chiamate e suggerimenti sul caso. Fortunatamente uno di questi ha finalmente indirizzato le autorità verso Pedro Hernandez, che era un magazziniere diciottenne presso la bodega accanto aLa soffiata ha rivelato che Hernandez aveva ammesso di aver precedentemente ucciso un ragazzino mentre partecipava a un confessionale aperto nella sua chiesa nel 1982. Quando la polizia ha interrogato la famiglia di Hernandez sull'incidente, il cognato e la moglie hanno confermato la storia e che la confessione in chiesa era un "segreto di famiglia aperto" da molto tempo che era stato ansiosamentediscusso di nuovo con le notizie sullo scavo del seminterrato.

Guarda anche: 12 Angry Men , Biblioteca del crimine , Romanzi polizieschi - Informazioni sul crimine

Hernandez è stato interrogato nel 2015 e alla fine ha confessato di aver attirato Etan nel negozio, di averlo strangolato e di aver gettato il suo corpo nella spazzatura. Il primo processo è stato dichiarato nullo dopo che la giuria si è bloccata su un verdetto di 11 a 1, a causa della mancanza di un cadavere e della difesa che ha citato valutazioni psicologiche che suggerivano che Hernandez avrebbe potuto avere molteplici malattie mentali che avrebberoMa quando Hernandez è stato processato di nuovo, la nuova giuria lo ha dichiarato colpevole di rapimento e omicidio. Dopo un tentativo di appello fallito, Hernandez è stato condannato il 18 aprile 2017 a 25 anni all'ergastolo in una prigione federale.

La scomparsa di Etan Patz è diventata una pietra miliare nelle indagini sui rapimenti di bambini. Grazie agli incessanti sforzi di ricerca di Julie e Stanley Patz, è stato uno dei primi casi di bambini scomparsi a coordinare una campagna pubblicitaria a livello nazionale. Fotografie e informazioni di contatto sono state distribuite su manifesti, giornali e trasmissioni televisive, ed Etan è stato il primo bambino scomparso ad avere il proprio nome e cognome.Nel 1983, in occasione del quarto anniversario del rapimento di Etan, il Presidente Ronald Reagan dichiarò il 25 maggio Giornata Nazionale dei Bambini Scomparsi. Il caso di Etan, insieme a quello di Adam Walsh e di molti altri bambini rapiti negli Stati Uniti, ha portato anche alla creazione del Centro Nazionale per i Bambini Scomparsi e Sfruttati, nel tentativo di sensibilizzare l'opinione pubblica sul problema della scomparsa dei bambini.predatori di bambini e prevenire tali tragedie.

John Williams

John Williams è un artista esperto, scrittore ed educatore artistico. Ha conseguito il Bachelor of Fine Arts presso il Pratt Institute di New York City e successivamente ha conseguito il Master in Fine Arts presso la Yale University. Per oltre un decennio ha insegnato arte a studenti di tutte le età in vari contesti educativi. Williams ha esposto le sue opere d'arte in gallerie negli Stati Uniti e ha ricevuto numerosi premi e borse di studio per il suo lavoro creativo. Oltre alle sue attività artistiche, Williams scrive anche di argomenti legati all'arte e tiene seminari di storia e teoria dell'arte. È appassionato di incoraggiare gli altri ad esprimersi attraverso l'arte e crede che tutti abbiano la capacità di creatività.